Uno sguardo indietro

Per me chiudere l’anno significa dare un’occhiata indietro, nei miei file, e tirare fuori le foto migliori del 2016.

Ansel Adams, un grande fotografo, diceva che fare 12 buone fotografie in un anno è un buon raccolto. Ho fatto fatica a sceglierne 12, vorrà dire che sono troppo innamorata delle mie fotografie e dovrò essere più spietata e critica nella selezione (anno nuovo ≠ buoni propositi).

Se devo scegliere una solo fotografia che racchiude tutto il 2106 ,con fatica, scelgo questa. La tipica fototessera, dirà qualcuno, ma la dolcezza dello sguardo fa passare tutto in secondo piano. Questa signora si chiama Maria Ciceu, l’ho conosciuta durante un viaggio nel nord della Romania, stavo girovagando in un paesello affondato in tradizioni secolare dove il tempo si è fermato. In un cortile, 2 signore abbastanza anziane stavano sedute a fare due chiacchiere  e una terza era indaffarata con una rastrello. Faccio finta di chiedere 2 informazioni turistiche e poi chiedo se si lasciano fotografare. Maria, la più giovane è la più ben disposta a collaborare ed è proprio vero che se dall’altra parte c’è qualcuno che da qualcosa di se stesso si riescono a catturare emozioni brevi che potrebbero durare in eterno.  maria-giovane


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...